Questa sezione del Dipartimento di Nuove tecnologie e linguaggi musicali nasce dal desiderio di proporre ai propri studenti un percorso di studi all’interno della musica del nostro tempo e delle nuove tecnologie a cui essa è strettamente legata. Tre sono quindi le linee guida principali dei corsi che si svolgono nell’ambito di questo Dipartimento: innovazione, creatività e ricerca.

Nel 2013 il brano Perìpatos, composto dal nostro studente Ignazio Parisi, ha ricevuto il primo premio nella categoria “Composizioni acusmatiche da 2 a 8 canali”  della sezione "Musica Elettronica" del del Premio Nazionale delle Arti.

Docenti e studenti del Dipartimento hanno dato vita ad un blog in costante aggiornamento

I Corsi di Primo e Secondo Livello in Musica Elettronica affrontano tutte quelle tematiche fondamentali per i professionisti del suono e della musica del nostro tempo, con riferimento particolare al rapporto con le nuove tecnologie.

Cosa si studia
• Tecnologia del suono: registrazione, riproduzione e diffusione, editing audio, mastering ecc.

• Creatività musicale contemporanea: comporre e arrangiare, principalmente attraverso il computer. Tecniche di creazione musicale per produttori, musicisti pop e rock, dj, compositori ecc.

• Creazione ed elaborazione di segnali audio: creare suoni di sintesi e manipolare suoni preesistenti. “Scolpire” il suono per scopi creativi utilizzando tecniche di Sound design. Multimedialità.

• Acustica e Psicoacustica: conoscere il suono, le sue caratteristiche e i fenomeni che ne regolano la percezione e l’ascolto.

• Storia della Musica: la musica nel corso dei secoli e i suoi principali protagonisti.

• Discipline Teorico-Musicali: i principi della teoria musicale (note, scale, simboli ecc.). Educare l’orecchio a riconoscere gli intervalli musicali (ear training).

Alcuni sbocchi professionali
Produttore musicale o discografico. Assistente musicale alla produzione. Compositore di musica elettroacustica. Dj producer. Impiego nella Pubblica Amministrazione. Insegnante di discipline musicali. Interprete di repertori musicali elettroacustici. Progettista sonoro (per multimedia, internet, cinema, tv, sistemi interattivi). Tecnico del suono. Tecnico di post-produzione audio. Tecnico per la programmazione di ambienti esecutivi e compositivi informatici. Il corso è inoltre rivolto a tutti quei musicisti appartenenti all’ambiente rock, pop, underground ecc. che desiderano ampliare le proprie conoscenze in campo professionale.

Tra le discipline caratterizzanti

• Composizione elettroacustica e informatica
• Campionamento, sintesi ed elaborazione digitale dei suoni
• Sintesi ed elaborazione dei segnali audio
• Sound design
• Regia del suono
• Videoscrittura
• Acustica e psicoacustica

Docenti

Coordinatore
Giuseppe Rapisarda

Composizione elettroacustica e Sound design
Emanuele Casale

Informatica musicale e Tecnologia del suono
Giuseppe Rapisarda

Composizione
Marco Betta, Giovanni D'Aquila

Storia e storiografia della musica
Giuseppe Collisani, Anna Maria Sollima

Teoria, ritmica e percezione musicale
Francesca Innocenti, Gianfranco Pappalardo

Acustica musicale
Daniela Galante

Lingua inglese
Maria Paola Altese

News

loading...

Bandi Docenti

loading...

Bandi Studenti

loading...

Rassegna Stampa

loading...

Back to top