Conservatorio di Palermo e Amici del Teatro Massimo insieme per promuovere la musica dei giovani interpreti 

La collaborazione, nata lo scorso anno con la prima edizione del Premio Abbado, quest’anno si ripropone con tre appuntamenti dedicati ai giovani talenti dell’Istituto, che saranno ospitati dalla Fondazione lirica palermitana.  

Il 30 novembre ,in occasione della presentazione del nuovo direttivo dell'Associazione,  nella Sala Onu del Teatro Massimo alle 18, si svolgerà un concerto della giovanissima pianista Rosamaria Macaluso. Nata nel 2003, Rosamaria ha iniziato lo studio del pianoforte a 6 anni e, dal 2011, è allieva di Donatella Sollima, docente di Pianoforte del Conservatorio. Ha già ricevuto numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali fra i quali ricordiamo, nel 2013, il premio come miglior giovane talento all’Ibla International Competition con l’invito a esibirsi alla Carnegie Hall di New York e il primo posto all’edizione 2016 del Premio Abbado.  In aprile 2018 suonerà come solista nella stagione dell'Orchestra Sinfonica. Il programma del concerto del 30 novembre prevede musiche di Scarlatti, Liszt, Chopin, Clementi, Mompou e Sancan.  

Sabato 2 dicembre, alle ore 18 in Sala Onu, sarà la volta della pianista Carmen Sottile, allieva del triennio accademico del Conservatorio sotto la guida di Antonio Sottile. Appena tredicenne, Carmen ha al suo attivo numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali, tra cui ultimo in ordine di tempo il “Golden Classical Music Award” che l’ha portata a suonare il 4 novembre scorso al Weill Recital Hall della Carnegie Hall di New York. Ha ricevuto inoltre la medaglia della Presidente della Camera dopo una selezione fra i migliori allievi dei conservatori italiani.  Il programma prevede musiche di Mozart, Chopin e Liszt.

Sarà ancora la Sala Onu del Massimo a ospitare mercoledì 6 dicembre alle 17, il concerto finale del Premio Abbado 2017. Alla sua seconda edizione il Premio è destinato a giovani musicisti del Conservatorio di Palermo ed è stato istituito dall'Associazione Amici del Teatro Massimo di Palermo con la Fondazione Claudio Abbado e con il sostegno della Casa Tasca d'Almerita.  Saranno assegnati tre premi in denaro dalla giuria e un premio dal pubblico, che voterà alla fine delle esibizioni. I finalisti sono Giuseppe Falciglia, flauto dolce; Federica Guida, soprano; Carlotta Maestrini, pianoforte; Riccardo Obiso, violino; Quartetto "Tetra Kordes", mandolini e chitarra. La giuria è formata Francesco Giambrone, Sovrintendente della Fondazione Teatro Massimo, Gregorio Bertolino, direttore del Conservatorio di Palermo, Silviu Dima, violino di spalla dell'Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, Angelo Cino, primo clarinetto dell'Orchestra Sinfonica Siciliana e dal Presidente degli Amici del Teatro Massimo.

Back to top