Nel mese di Dicembre si svolgeranno presso l'aula 12 del Conservatorio tre lezioni sul METODO FELDENKRAIS® PER MUSICISTI E CANTANTI

condotto da Caterina Forte, secondo il seguente PROGRAMMA:


• Lunedì 4 Dicembre 2017 - ore 16:30 > 19:30
Migliorare la schiena (da seduti), spalle e respirazione
• Mercoledì 6 Dicembre 2017 - ore 10:00 > 13:00
Gabbia toracica flessibile e uso funzionale delle braccia
• Mercoledì 13 Dicembre 2017 - ore 17:30 > 19:30
L’uso degli occhi e la flessibilità della curva cervicale

Attraverso sequenze di movimenti facili e piacevoli le lezioni mirano ad insegnare l’uso armonico tra la struttura muscolare e scheletrica nel “gesto tecnico” specifico di ogni strumento musicale al fine di:
- allentare la tensione muscolare
- ritrovare scioltezza nelle articolazioni
- migliorare la respirazione
- riconoscere, attraverso le sensazioni, quali abitudini scheletriche e muscolari hanno generato l’insorgere dei problemi posturali
Le sequenze di movimenti verranno svolte inizialmente al pavimento (supini, proni, sul lato) per consentire ai partecipanti di trovare sollievo nella schiena, nelle articolazioni e potersi muovere in accordo alla respirazione. Successivamente verrà analizzata la posizione da seduti, in relazione ai vari strumenti, per consentire ai partecipanti di apprendere l’uso funzionale e integrato delle braccia, della testa, degli occhi, del bacino e della colonna vertebrale.

Importante: venire in abbigliamento comodo e portare tappetino

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
richiedere scheda di iscrizione alla Segreteria del Conservatorio
rosamaria.scafidi@conservatoriobellini.it

Caterina Forte
Insegnante Internazionale Feldenkrais ed organizzatrice della Formazione Feldenkrais di Palermo, si forma presso lo Studio Forte di Milano fondato dai genitori nel 1976 e divenuto il 1° centro storico Feldenkrais d’Italia. A Palermo dal 2003 esercita presso il suo Studio Forte Feldenkrais divenuto sede della Formazione Feldenkrais Palermo 1 (2008-2011) e Palermo 2 (2011-2014). Da anni lavora con musicisti, orchestrali, cantanti, attori, ballerini, sportivi. Ha presentato la ricerca sul Benessere della Schiena con il Metodo Feldenkrais al Congresso Internazionale Sport Science (Luglio 2012, Bruges/Belgio) in collaborazione con l'Università di Palermo - Facoltà di Scienze Motorie.

METODO FELDENKRAIS®
Si basa sulla profonda integrazione fra movimento, sensazioni, sentimento e pensiero. Dà un contributo concreto ed efficace per una maggiore esplorazione ed espressione del proprio potenziale e della propria creatività, per una consapevolezza sempre più raffinata, per la ricerca di equilibrio e benessere insita in ognuno di noi. Per migliorare la qualità del movimento, Moshe Feldenkrais (1904-1984) fa riferimento all’intelligenza corporea naturale attraverso la quale ogni essere umano, fin dai primi giorni di vita, impara a sviluppare ed elaborare il proprio inconfondibile stile di movimento. Il metodo stimola il sistema nervoso (neuroplasticità) ad attivare la propria saggezza originaria, permettendo alla persona di scoprire nuove e più efficaci soluzioni motorie.
CAM®: lezioni di gruppo guidate dalla voce dell’insegnante che conduce gli allievi ad esplorare nuove possibilità di movimento, con sequenza di movimenti facili e piacevoli che fanno prendere coscienza del corpo e permettono di superare gli schemi motori abituali.
IF®: lezioni individuali in cui l’insegnante conduce il movimento dell’allievo, in maniera rispettosa e non invasiva, guidandolo verso la consapevolezza e il miglioramento dei propri processi motori. Attraverso il tocco si stabilisce un contatto diretto tra il sistema nervoso dell'allievo e quello dell'insegnante ed è proprio questo dialogo che crea il contesto dell'apprendimento.

Back to top